Associazione Medjugorje Torino

MESSAGGIO DEL 2 LUGLIO 2018

CARI FIGLI, SONO MADRE PER TUTTI VOI E PERCIO' NON TEMETE, PERCHE' IO SENTO LE VOSTRE PREGHIERE. SO CHE MI CERCATE E PERCIO' IO PREGO MIO FIGLIO CHE E' UNITO AL PADRE CELESTE E ALLO SPIRITO CONSOLATORE;

MIO FIGLIO CHE CONDUCE LE ANIME NEL REGNO DA CUI E' VENUTO, IL REGNO DELLA PACE E DELLA LUCE. FIGLI MIEI, A VOI E' DATA LA LIBERTA' DI SCEGLIERE DI USARE LA LIBERTA' PER IL BENE; IO PERO', COME MADRE, VI PREGO DI SCEGLIERE DI USARE LA LIBERTA' PER IL BENE. VOI, CHE AVETE ANIME PURE E SEMPLICI, CAPITE E SENTITE DENTRO DI VOI QUAL E' LA VERITA', ANCHE SE A VOLTE NON CAPITE LE PAROLE. FIGLI MIEI, NON PERDETE LA VERITA' E LA VERA VITA PER SEGUIRE QUELLA FALSA. CON LA VERA VITA, IL REGNO DEI CIELI ENTRERA' NEI VOSTRI CUORI: ED ESSO E' IL REGNO DELLA PACE, DELL'AMORE E DELL'ARMONIA. ALLORA, FIGLI  MIEI, NON CI SARA' NEANCHE L'EGOISMO CHE VI ALLONTANA DA MIO FIGLIO. CI SARA' AMORE E COMPRENSIONE PER IL VOSTRO PROSSIMO. PERCHE' RICORDATE, VE LO RIPETO DI NUOVO, PREGARE SIGNIFICA ANCHE AMARE GLI ALTRI, IL PROSSIMO, E DARSI A LORO. AMATE E DATE IN MIO FIGLIO, ALLORA EGLI OPERERA' IN VOI, PER VOI. FIGLI MIEI, PENSATE A MIO FIGLIO SENZA SOSTA, AMATELO IMMENSAMENTE ED AVRETE LA VERA VITA, CHE SARA' PER L'ETERNITA'. VI RINGRAZIO, APOSTOLI DEL MIO AMORE!

Dal commento di Padre Livio Fanzaga. Ho  notato che la Madonna, specialmente nei messaggi a Mirjana, da alcuni anni focalizza alcuni aspetti della nostra vita di fede. Ha messo in evidenza che suo Figlio Gesù Cristo è "Uomo e Dio, vero Dio e vero Uomo". Mette in evidenza che suo Figlio è una "Persona della Santissima Trinità" quando dice, come oggi, "Mio Figlio è unito al Padre Celeste ed allo Spirito Consolatore". Ella ci richiama alle verità fondamentali della vita cristiana: Unità e Trinità di Dio; Incarnazione, Passione, Morte e Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo". Non c'è altro Dio, che è Santissima Trinità. La Madonna sa benissimo che in diversi luoghi viene negata la Divinità di Gesù Cristo e quindi la sua Redenzione del mondo e il riscatto dal peccato: questo è il Regno di Dio, nel quale Lui ci inserisce. La Madonna sa bene che oggi è il cuore della fede che viene distrutto, dissolto dal modernismo teologico che afferma che "la fede è una  nostra proiezione, che non c'è Divina Rivelazione, che Gesù Cristo non è Dio, che la Chiesa non è di origine divina, ma solo una ONG...". In questa luce di riaffermazione della verità centrale della fede vanno letti i Messaggi della Madonna, specialmente quelli dati attraverso la veggente Mirjana. Vediamo che la Madonna inizia mettendo in luce la sua posizione nel Mistero della Redenzione: Madre di Cristo, Madre della Chiesa, Madre di tutti gli uomini. Il suo compito di Madre è quello di portarci a Gesù e di intercedere presso di Lui per noi. In ogni messaggio la Madonna mette in chiaro l'essenza della sua posizione di "Ancella del Signore" e della sua Persona, che è quella di essere "Madre". Se noi ci rivolgiamo alla Madonna con il cuore, Lei sente le nostre preghiere e sente in particolare quelle dei più piccoli, dei più semplici. Lei sa che la preghiamo, sa che la cerchiamo; Lei ci dona Gesù e ci porta a Gesù. Suo Figlio Gesù, che è unito al Padre Celeste e allo Spirito Santo è una Persona della Santissima Trinità: è "Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero". Chi non ha questa professione di fede, ha perso la fede! "Mio Figlio vi vuole portare nel Regno della Pace, dell'Amore e della Luce", però non vi obbliga. Io però, come Madre, vi prego di scegliere di usare la libertà per il bene". Le anime semplici possono non capire completamente queste parole, ma, nella purezza del loro cuore, sentono che sono vere, che sono la voce di Dio. La Madonna ancora ci esorta, in questo tempo in cui molti smarriscono la strada della Verità e ci dice: "La vera Via è Gesù Cristo che ha detto: Io sono la Via, la Verità, la Vita". Se noi accogliamo Gesù, Signore e Redentore, la Vita Divina entra nei nostri cuori e il Regno di Dio è dentro di noi. Il Paradiso entra nei nostri cuori e, nel piano di Dio, diventiamo fratelli degli altri, diventiamo persone che guardano gli altri con gli occhi di Dio e prendiamo gusto a fare il bene. Quando il Regno di Dio prenderà dimora nei nostri cuori, avremo vinto l'egoismo e guarderemo gli altri con sguardo fraterno, desiderando il loro vero bene, cioè la salvezza della loro anima! Sentiremo la differenza fra l'umanitarismo e l'amore cristiano del nostro prossimo. Amare il prossimo vuol dire dare al prossimo l'Amore che Dio dà a noi. Nella misura in cui noi ci doniamo agli altri, Gesù opera in noi. "Pensate a Gesù, amatelo immensamente - ci dice la Madonna - siate come il tralcio unito alla vite, e avrete in voi la Vita vera, la Vita Eterna; e sarete sempre con mio Figlio, eternamente!". Il questo messaggio c'è tutto il Cristianesimo, tutta la Vita cristiana, tutta la Fede!.