Associazione Medjugorje Torino

racconto di renzo

Ho frequentato sempre la Santa Messa ed i vari sacramenti come la maggior parte dei fedeli al giorno d'oggi, ma dire che sono un buon cristiano parimenti a molti altri detti "Cristiani", ossia il pregare, leggere la Bibbia, frequentare i ritiri Spirituali, chiedere l'ausilio dello Spirito Santo di far parte della mia vita, l'ho sempre considerata cosa secondaria, per non dire in disparte, raramente forse sono stato coinvolto occasionalmente... Medjugorje ha cambiato radicalmente la mia vita, sia quella della mia Teresa.

Leggi tutto...

racconto di anna

Devo dire che il tempo del pellegrinaggio è trascorso velocemente. Sono state giornate stupende comprese quelle del viaggio, che è servito come preparazione anche per me che pure ero già stata a Medjugorje. Giornate piene di impegni ma soprattutto piene di entusiasmo, di raccoglimento, di gioia, di felicità... non so esprimere lo stato di beatitudine vissuto in questi giorni. Per me sono stati giorni pieni di gioia, gioia che riempiva il cuore fino a sentirlo straripare, una gioia immensa... Ho dimenticato tutti i problemi della mia quotidianità e per tutto il tempo non ho fatto che dire grazie, grazie, grazie alla Madonna e al buon Dio.

Leggi tutto...

RACCONTO DI DANIELE

Sono un ragazzo di 24 anni che, ormai da dieci anni, non frequentava più la chiesa perché studiando la filosofia, al primo anno di liceo mi ero convinto che Dio, Gesù e la Chiesa fossero delle pure invenzioni per dare forza alle persone deboli e povere e che quindi, esistesse solo l'io come padrone e persona della mia vita.

Leggi tutto...

Racconto di Stefano

Da quando la nostra guida al pellegrinaggio mi ha chiesto se volevo scrivere due righe sulla mia esperienza a Medjugorje ho pensato molto a come iniziare la testimonianza senza però trovare le parole adatte; poi all’improvviso, appena mi sono lasciato andare, eccole qui, due frasi che, nella loro estrema semplicità, racchiudono l’esperienza più intensa della mia vita e di tutti quelli che, come me, dopo tanto remare contro corrente per non ammettere i propri limiti, si sono dovuti arrendere e li hanno finalmente accettati.

Leggi tutto...

Racconto di Giorgio

Ero un giovane battezzato, cresimato, ma non praticante.

Un amico mi ha invitato a Medjugorje. Confesso che ho accettato di accompagnarlo solo per amicizia ma durante il pellegrinaggio ho scoperto che la mia era una chiamata.

Leggi tutto...

Racconto di Angela

Siamo un grande gruppo di pellegrini ai piedi del krizevac pronti per la salita. Gli accompagnatori ci invitano a partire. Ci dicono: durante la salita meditiamo la Passione di Gesù e preghiamo per chi ci ha fatto del male e per coloro ai quali noi abbiamo fatto del male.

Leggi tutto...

Racconto di Dario

Quale grazia è stata per me il pellegrinaggio a Medjugorje con tanti amici! Ho incontrato la Madonna nelle persone, in Chiesa, sui monti, nelle Comunità. Non l’ho vista con gli occhi, ma ho sentito forte la sua presenza. Mi ha aperto il cuore, fortificata la fede, ristorata l’anima.

Leggi tutto...

Racconto di Tina

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORJE: sferzata di vita spirituale e carezza al nostro bisogno di certezze e di pace.

Il partecipare ad un pellegrinaggio è sempre un cammino di fede a cui ci si prepara con consapevolezza con un misto di attesa e di gioia. Avendo nel cuore speranze, necessità, sogni, aridità di fede, problemi di salute, di relazione, esistenziali.

Leggi tutto...

Racconto di Luca

Dal diario di Luca giovane universitario di Roma.

Sono sul treno che mi porta ad Ancona per l’imbarco. Leggo su un libro che ho tra le mani: “Non abbiate paura perché io sono con voi anche quando pensate che non esiste via d’uscita e che satana regna. Io vi porto la pace, io sono vostra Madre”.

Leggi tutto...

Racconto di Donata

Carissimi accompagnatori, un saluto di pace e un grazie di cuore.

Quale gioia è stata per me quella di aver incontrato la Madonna a Medjugorje insieme a Voi! Non l’ho vista con gli occhi, ma ho sentito forte la Sua presenza. Si, l’ho incontrata nelle persone, in chiesa, sui monti, nelle comunità. Mi ha aperto il cuore, fortificata la fede, ristorata l’anima. Mi è parso che Ella mi prendesse per mano e mi accompagnasse nel cammino, ho sentito forte vicino a me la Sua presenza di Madre che ti ama e non ti abbandona mai.

Leggi tutto...